RICERCA ARTISTICA

L'arte di Jacq si sviluppa da una sua esigenza specifica e latente: rendere visibile il suo modo di descrivere e identificare le persone. In tutto il suo percorso artistico, Prato laboratorio industriale, rappresenta una fonte di ispirazione e uno stimolo di ricerca.

Fin dal 2012 Jacq ritrare i volti di persone comuni utilizzando la tecnica della pittura a olio.

Il continuo lavoro di ricerca porta l'artista a introdurre un nuovo concetto strettamente legato alla sostenibilità ambientale alla tradizione laniera della sua città, quello di arte tessile rigenerata. Le opere sono composte da scarti tessili e tessuti di lana meccanica ottenuti mediante un processo di riciclo. 

Inoltre la creatività del pittore tocca anche gli ambiti del design e dell'arredamento: Jacq crea sculture luminose realizzate con componenti in plexiglass, led e fogli vinilici. 

 

TIME LINE

2012

Settembre: nasce il progetto #voltidiprato,

successivamente rinominato "Volti di Jacq".

Jacq si avvicina al mondo della pittura. In quello stesso anno dipinge il suo primo Volto: Self Portrait'12.

2016

2017

Giugno: i Volti sono oggetto di studio "Meeting with Jacq" presso l'Instituto di Moda e Design Marangoni di Milano

Ottobre: partecipazione alla esposizione d'arte collettiva "

Find Me" presso lo Spazio Kanz di Venezia. Lo spazio è ufficialmente parte del circuito della Biennale di Venezia.

A cura di Vernice Contemporanea Art Management.

2018

Dicembre: Intervista al Corriere della Sera, "Jacq e i volti di Prato (senza occhi né naso)".

Aprile: prima esposizione personale "I Volti", presso l'Ex Chiesa

di San Giovanni a Prato in collaborazone con Fonderia CultArt."

Settembre: partecipazione al 23esimo Concorso d'arte Contemporanea SaturARTE presso Palazzo Stella di Genova.

A cura di Satura Arte.

Ottobre: partecipazione alla esposizioni d'arte collettiva "La Settima Arte Riflessa", presso Palacio de La Buhaira di Siviglia.

A cura di Vernice Contemporanea Art Management.

2019

Febbraio: partecipazione a Paratissima Art Fair presso Magazzini Romagnoli di Bologna.

A cura di Paratissima.

Marzo: donazione dell'opera Hair Waves al Museo Civico Montecatini Terme Contemporary Art (Mo.C.A).

L'opera è entrata a far parte della collezione insieme ai

lavori di Cezanne, Mirò, Banksy ed Henry Moore.

Maggio: l'esposizione "I Volti" entra nel video "Prato ti prende. Contemporaneamente - Destination Prato" mirato alla promozione del turismo e dell'arte contemporanea cittadina 

promosso dall'assessorato al turismo del Comune di Prato.

Luglio: intervista a TGCOM 24,

"I quadri di Jacq, pittore senza volto".

Settembre: Intervista a El Mundo, "El artista de las insolitas pegatinas que han dado la vuelta al mundo"

2020

Gennaio: Jacq sviluppa opere d'arte in lana rigenerata, introducendo il concetto di Arte Tessile Rigenerata

Intervista su La Nazione,

"Dagli stracci all'opera d'arte in lana rigenerata".

Febbraio: Entra a far parte della Galleria Orler, arte accessibile.

Dicembre: partecipazione alla esposizione d'arte 

"Indelebile" presso l'Espacio de Cultura Contemporanea

 de Cadiz. A cura di Vernice Contemporanea Art Management.